Inkxs logo

Watch log, day thirtynine. Halloween in San Francisco

31 Oct 2008

Camminandoci mi sono innamorato di Hayes Street e dei suoi localini (http://www.hayesvalleysf.org), e ancora non sono riuscito a vivermela.

La mia sociofobia, in questi giorni, ha subito delle ricadute tali da rovinarmi buona parte del soggiorno, al non riuscire a varcare la porta di un locale.

Essere a San Francisco, il giorno di Halloween, e non riuscire a metter piede in un posto pieno di persone, attaccato dall'ansia sociopatica e soprattutto intimorito dalla lingua.
Mi girano incredibilmente i coglioni, sissignore...

All'Harlot (http://www.harlotsf.com/) c'era una serata "French Bordello". Girls in theme costume receive 2 complimentary drinks: profumi, pizzi e languidi sguardi hanno animato una notte a cui avrei tanto voluto esser capace di partecipare. Ma sono un idiota. Vabbè.

Mi sono limitato a camminare senza sosta fino allo sfinimento, con le cuffie in testa ed una tracklist ad ogni passo più violenta. Il pomeriggio era iniziato con un live degli US3, s'era animato con le percussioni dei Boozoo Bajoo, e passando per i Living Colour era finito con Kill 'em all dei Metallica a tutto volume mentre a passo sciolto e spedito schivavo ringhiando i pedoni che ignari andavano felici a qualche festa, nell'intento di sfinirmi e crollare.

L'unico dettaglio dolce erano i bambini, che con secchielli a forma di zucca strabordanti cioccolatini e caramelle chiedevano a tutti "Trick or treat?", accompagnati da annoiate sorelle grandi con l'aria di chi ormai è cresciuta oppure da mamme con lo sguardo da "finiamola in fretta che devo tornare a finire la cena".